Cosa vuol dire fare una psicoterapia

Due poltrone contribuiscono a creare un contesto accogliente durante la psicoterapiaFare una psicoterapia significa intraprendere un percorso di cura psicologico attraverso la parola e la relazione clinica. Attraverso il colloquio con lo psicoterapeuta, il paziente (la coppia o la famiglia) può essere aiutato ad esprimere il proprio disagio, il malessere, le sensazioni, le relazioni e i pensieri che in quel particolare momento della sua vita sono per lui problematici.

La psicoterapia è un percorso di aiuto costruito sulla base della comprensione di come un individuo si percepisce, di come si relaziona nel mondo, di come vive i vari contesti della sua vita.Quando uno o anche più di questi aspetti, quando una parte della nostra vita smette di funzionare o semplicemente si arresta, va in crisi, chiedere un aiuto psicologico di tipo terapeutico può essere importante.

Attraverso la relazione clinica è possibile provare a comprendere le relazioni, le cause e le possibili connessioni tra gli elementi della propria storia di vita, come ad esempio tutte le situazioni in cui ci si ritrova spesso a vivere esperienze che sembrano ripetersi ciclicamente, portandoci sempre nella stessa situazione.La psicoterapia non è certo né magia, né una chiacchierata su una poltroncina comoda, si tratta di una possibilità, di un percorso che può aiutarci a modificare alcuni aspetti della nostra vita.

La consulenza, il sostegno psicologico e la psicoterapia vengono realizzati attraverso colloqui individuali, di coppia o di gruppo, in base alla domanda portata dal paziente, a specifiche esigenze e condizioni, anche di carattere economico.

Nella terapia individuale, attraverso la relazione terapeutica, il paziente può affrontare il proprio malessere attribuendogli un nuovo senso, a partire dalla narrazione della propria storia personale e dalla condivisione del proprio vissuto emotivo.

La terapia di gruppo si fonda invece sulla relazione tra più persone, e ciò costituisce il principale strumento terapeutico. Il gruppo è infatti il luogo in cui l’esperienza personale del singolo può trovare nella relazione con gli altri membri la propria “viva” rappresentazione, attraverso lo scambio e il rispecchiamento di pensieri, vissuti ed emozioni.

La terapia di coppia e della famiglia, infine, offre uno spazio di accoglimento dei conflitti intrafamiliari, che possono così essere rielaborati e gestiti in maniera funzionale al benessere della famiglia.

La scelta di intraprendere una psicoterapia individuale o di gruppo è legata alle necessità del caso e viene concordata insieme al paziente nell’ambito dei primi colloqui.

 
515
1 voto




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*